Vita di Vivian Maier

Vita di Vivian Maier
La storia sconosciuta di una donna libera

Oltre 400 immagini, le foto celebri e quelle inedite, le testimonianze e i documenti mai visti prima. 

«Vita di Vivian Maier è una panoramica completa e affascinante su un’artista che lavorava per amore dell’arte. È l’inizio di un nuovo modo di raccontarla.» THE NEW YORK TIMES 

«Ann Marks ha una straordinaria abilità di investigazione che unisce intuito, intraprendenza e tenacia; ma mostra anche profonda empatia e un acuto senso estetico.» THE WASHINGTON POST 

«Ann Marks è la specialista di Vivian Maier. Ha esplorato le zone grigie che il nostro documentario non era riuscito a chiarire.»  JOHN MALOOF Scopritore di Vivian Maier e regista e produttore di Alla ricerca di Vivian Maier

Nella periferia di Los Angeles, il 17 luglio 1955, apriva per la prima volta i suoi cancelli Disneyland. Quasi trentamila persone si riversarono nei viali mai calpestati prima, un fiume in piena di bambini pronti a lasciarsi meravigliare. Lì, tra famiglie, figuranti e pupazzi, c’era Vivian Maier, una tata di origine francese da poco trasferitasi sulla West Coast in cerca di un nuovo incarico. La donna girovagava da sola tra la folla con una macchina fotografica in mano: dopo anni di scatti in bianco e nero, aveva deciso di passare al colore per immortalare gli attori travestiti da nativi americani e i castelli di cartapesta, per rendere giustizia a quell’atmosfera sognante e un po’ finta. Ma conclusa la gita, quelle foto non furono viste da nessuno, come le altre decine di migliaia di immagini che Vivian Maier scattò e tenne nascoste agli occhi del mondo per decenni. 

La storia del loro ritrovamento è già leggendaria: montagne di rullini chiusi in scatole di cartone fino al 2007, quando per un caso fortunato John Maloof, il figlio di un rigattiere di Chicago, acquistò in blocco il contenuto di un box espropriato. All’interno trovò un archivio brulicante di autenticità e umanità, il patrimonio di una fotografa sconosciuta che in pochi anni sarebbe stata celebrata in tutto il mondo. Ma mentre le sue opere diventavano sempre più popolari, la sua biografia restava un segreto impenetrabile, perché Vivian aveva sepolto il suo talento con la stessa cura e riserbo con cui aveva protetto la sua vita. 

Adesso, grazie alla meticolosa ricerca investigativa di Ann Marks, che ha avuto accesso a documenti personali e fonti di primissima mano, quelle vicende personali finora oscure vengono sottratte all’oblio, al mistero e alla leggenda. Vita di Vivian Maier rivela in tutta la sua complessità la storia di una donna fuggita da una famiglia disfunzionale, fra illegittimità, abuso di sostanze, violenza e malattia mentale, per poter finalmente vivere alle sue condizioni. Nessuno, neanche le famiglie presso cui prestava servizio, aveva idea che quella bambinaia di provincia nascondesse uno dei maggiori talenti fotografici del periodo, in grado di ritrarre le disparità e le ingiustizie degli Stati Uniti del boom economico, le persone comuni, i bambini, la semplice vita urbana. 

In questo eccezionale volume, che trabocca di foto (anche inedite), l’opera e la vita finalmente si intrecciano in un’unica storia: il ritratto che emerge è quello di una sopravvissuta, fiduciosa nel suo talento nonostante le sfide della malattia mentale, una donna socialmente consapevole, straordinariamente complessa e soprattutto libera. 

Prodotti correlati

Disastri

Disastri

Daniil Charms
Ho sposato Pablo Escobar

Ho sposato Pablo Escobar

Victoria Eugenia Henao
Oscar

Oscar

Matthew Sturgis
Napoleone il Grande

Napoleone il Grande

Andrew Roberts