Opere

Giovan Battista Gelli, filosofo, scrittore e accademico nato e vissuto nella Firenze del ‘500, è stato anche membro dell’Accademia degli Umidi approvandone la trasformazione in Accademia Fiorentina. Le sue opere più famose sono “I capricci del bottaio” e “La Circe”, un dialogo fantastico fra Ulisse e i propri compagni trasformati in animali.
Notevole l’influenza del suo pensiero e dei sui insegnamenti sugli interpreti di Dante durante tutto il cinquecento fiorentino. Delle sue opere oggi UTET offre un saggio digitale, completo di un compendio critico degno di nota.